#CDCA23, riassunto della prima metà di settembre

Screen Shot 2015-09-18 at 12.37.28 AM

In questi ultimi giorni abbiamo cercato di contattare insieme a Apidis e Ilsa sia i politici che i sindacati e i funzionari Miur che si stanno occupando della A23 (menzionati in quest’articolo).

Iniziano ad uscire i resonconti del “tavolo tecnico” (UIL) tenutosi il 14/9 e si prospettano altri due appuntamenti per il Miur e i sindacati: il 22 ed il 23 settembre: qui e qua.

A proposito del 22/9 abbiamo una bella notizia che speriamo si riveli anche fruttuosa: ci è stato confermato un appuntamento con il Miur; andremo sempre insieme alle due associazioni succitate. Se non verrà fuori nulla di concreto da questo incontro, prepariamoci a organizzare qualcosa in presenza. Crediamo sia giunto il momento di riappropriarci della piazza, di contarci numericamente per capire in quanti siamo in grado di portare avanti questa battaglia e quindi di conoscerci fisicamente per rafforzarci.

Nei giorni passati, grazie a Marida D’Orta, siamo riusciti a contattare la CISL, che in tutta fretta ci ha richiesto di leggere i requisiti, in preparazione dell’incontro del “tavolo tecnico” tra sindacati e Miur. Confidiamo nella ricezione dell’email, poiché non abbiamo ancora ottenuto riscontro alcuno.
A proposito, ci teniamo a farvi sapere che la versione finale dei requisiti -e delle relative spiegazioni- sarà presto presente in una nuova pagina del blog (tab), che troverete in alto, tra le varie categorie.

Alcuni giorni fa abbiamo incontrato la Senatrice Montevecchi (che in questi anni ha mostrato sensibilità alla nostra causa presentando interrogazioni e ddl sull’ita L2), che ci incita a continuare su questa strada, anche se ritiene le condizioni molto difficili. Ci ha suggerito di battere la strada degli esami obbligatori del VO e LS/LM e di controllare gli Ordini degli Studi, perché quei 72 CFU della Tabella A ci escludono a priori e confermerebbero i nostri sospetti e timori.

Quindi, per delegittimare la richiesta dei 72 cfu vi chiediamo sia di recuperare l’Ordine degli Studi per verificare quali esami fossero obbligatori per i vari percorsi di laurea che abbiamo intrapreso (provate online, ma poi andate a chiedere alle Segreterie di riferimento) sia di andare a chiedere l’equipollenza delle lauree VO per conoscere la conversione in CFU. In entrambi i casi è meglio far riferimento alla Segreteria Didattica (almeno così mi hanno risposto a La Sapienza).

In ultimo, ma non meno importante: come avrete notato abbiamo cambiato un minimo la grafica del blog e aggiunto “nazionale” al nome.  Ma non è un mero rinnovamento, poiché vorremmo anche rilanciare la vostra partecipazione per arricchire il blog con le vostre minibio, che appaiono nella categoria “le nostre voci“.

Ribadiamo ancora una volta che il vostro contributo è fondamentale, per cui se potete, fateci da tramite con i sindacati o con la stampa nazionale e andate a recuperare le informazioni sui CFU.

N.B. i contatti si creano, le informazioni si chiedono. Non diamo per scontato che li abbiate, ma contiamo sul fatto che vi impegnerete per averne.

 

 

 

 

13 pensieri su “#CDCA23, riassunto della prima metà di settembre

  1. Pingback: E ora? | Riconoscimento nazionale della professionalità degli insegnanti di italiano L2/LS

  2. Io sono attualmente in contatto con una certa Alessandra via mail, le ho inoltrato i piani di studio del biennio lm37 che risultano nel mio ateneo (Catania) corredati di settori disciplinari e cfu + un piano di studi VO di una laurea (pedagogia) per l’insegnamento dell’italiano nelle scuole, privo però di settori disciplinari e cfu (ovvio)

  3. Pingback: #CDCA23: incontro con il Miur e la Senatrice Petraglia | Riconoscimento nazionale della professionalità degli insegnanti di italiano L2/LS

  4. Scusate ma vorrei capire se nella proposta abilitativa viene inserita la laurea in lingue orientali che nel testo ministeriale non compare. Io sono oltre 10 anni che insegno italiano a stranieri, prima in India per 5 anni e adesso in Corea da 6 anni. Sono partita con la mia laurea in lingue orientali e poi mi sono costruita professionalmente con master e corsi di formazione. Secondo voi c’è la speranza di far rientrare anche la laurea in lingue orientali tra i requisiti minimi? Onestamente penso che, date le origini degli immigrati in Italia, la conoscenza di lingue extraeuropee sarebbe molto utile (forse più utile del latino).

  5. Perdonatemi, ma, a proposito di cfu, non era stabilito un ‘valore’ (passatemi il termine) di 12 cfu per ogni esame VO?

  6. e L-fil-lett-14. è una fase transitoria. Fin quando non si entra a regime le possibilità le devono avere tutti

  7. Leggendo questa bozza dei requisiti ho avuto l’impressione che i 72 cfu richiesti tendano a escludere anche le lauree in lingue NO e Nuovissimo Ordinamento, pur nominalmente presenti tra quelle che possano partecipare. I cfu dell’ambito “classico” (che non mi sembrano nemmeno così tanto pertinenti, ai fini dell’insegnamento a migranti) sono davvero tanti, e difficilmente recuperabili solo a forza di esami unici. Proporrei comunque di rivedere un’equiparazione con esami dell’ambito L-FIL-LET/09 e L-LIN/ 03, 04, 05, 06, 07, 08, 09, 10, 11, 12, 13, 14 e 15.

    • …e già che ci siamo L-FIL-LET/11 (Letteratura italiana contemporanea), secondo me

    • Martina, la nostra proposta abilitativa prescinde dai cfu, che sono messi nella tabella A con uno scopo preciso. Comunque, potresti scrivere il nome delle discipline accanto ai codici? Grazie

      • Certo, Ambra! Trattasi di Filologia romanza (L-FIL-LET/09), Letteratura francese (L-LIN/ 03), spagnola (L-LIN/05), portoghese e brasiliana (L-LIN/08), inglese (L-LIN/10 e, tedesca (L-LIN/13) lingua e traduzione francese (L-LIN/04), spagnola (L-LIN/07), portoghese e brasiliana (L-LIN/09), inglese (L-LIN/12) e tedesca L-LIN/14), Lingue e letterature ispano-americane (L-LIN/06) e anglo-americane (L-LIN/11). Sosttanzialmente i principali corsi qualificanti dei CdL in Lingue, trattandosi di competenze che possono comunque tornare utili nell’insegnamento dell Ita L2.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...