#CDCA23: chiarimenti relativi agli ultimi sviluppi

In merito all’annuncio pubblicato ieri dalle associazioni Apidis e Ilsa vorremmo fare alcune precisazioni.

In data 22 settembre 2015, come sapete, ci siamo recati insieme a Apidis e Ilsa, presso il MIUR e il Senato, per avanzare le nostre proposte per la CDC A23. 

I documenti consegnati in quell’occasione sono il risultato di un accordo con Apidis che manteneva come base la nostra tabella, frutto del confronto condiviso on line, su cui tanti di voi hanno lavorato l’estate scorsa; quello che noi chiedevamo era il riconoscimento dei nostri percorsi formativi e lavorativi come abilitanti per l’accesso diretto al concorso.

Riguardo all’ultima iniziativa intrapresa autonomamente dalle due associazioni, di cui siamo venute a conoscenza ieri, leggendole nei rispettivi siti, riteniamo doveroso in questa sede definire il nostro punto di vista:

  • Ribadiamo che NOI non ci possiamo riconoscere nell’ultima richiesta al MIUR di cui si fa riferimento nel messaggio di Apidis e Ilsa che non è stata con noi condivisa;  

  • Sosteniamo che un eventuale inserimento della nostra categoria all’interno di percorsi abilitanti delineati TFA e/o PAS sia iniquo per la nostra professionalità, che fino ad ora ha sopperito ad un vuoto normativo, e sia ugualmente iniquo in riferimento al percorso lavorativo e formativo che finora abbiamo sostenuto;
  • Aggiungiamo anche che i percorsi abilitanti del TFA e del PAS non sono equiparabili fra di loro, soprattutto in riferimento al riconoscimento delle esperienze lavorative pregresse, come da direttiva DE 2005 riconoscimenti professionali del Parlamento europeo e del Consiglio del 7 settembre 2005 relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali e punto saliente della nostra richiesta di norma transitoria.

Alla luce di quanto esposto rimaniamo coerenti allo spirito che ha animato la nascita di Riconoscimento e le sue iniziative, a cui avete partecipato nelle varie fasi e che sono consultabili sul nostro blog, fermo restando, come è sempre stato, la possibilità di discutere ogni azione che verrà intrapresa in futuro.

3 pensieri su “#CDCA23: chiarimenti relativi agli ultimi sviluppi

  1. La coerenza dovrebbe animare le rivendicazioni che si stanno portando avanti. Non stiamo chiedendo privilegi ma il diritto di partecipare al concorso…delusione per questo passo indietro delle due organizzazioni…Ora più che mai è necessario rivendicare un riconoscimento reale della nostra professionalità! Grazie a voi per tutto il lavoro che state facendo!

  2. Grazie per questo chiarimento. E’ anche per questo che Riconoscimento è il migliore di tutti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...