Chi di bando ferisce …

 

skull-1193784_640

In questo periodo intenso e pieno di scadenze per la nostra professione, ci troviamo anche a gestire la ricerca del lavoro futuro, partecipando ai bandi erogati dalle università sul territorio nazionale.

Tra gli altri, pochi giorni fa è uscito il bando per l’individuazione di esperti esterni per la correzione degli elaborati delle prove CELI. Indipendentemente da considerazioni legate al trattamento economico, quello che ha acceso gli animi sulla rete è stato il requisito unico del possesso di una laurea LM14 – Filologia moderna o lauree equiparate. La sollevazione ha avuto effetto prima che si raccogliessero firme: sono bastate alcune telefonate, e siamo lieti che l’università si sia ravveduta e abbia prontamente rettificato il bando.

Ciò purtroppo non è successo con il bando per la posizione di formatore linguistico presso il CLA di Bologna, a cui è stato fatto lo stesso appunto, in questo caso purtroppo l’unibo ha ritenuto rettificare solo parzialmente, inserendo la LM-94  (Traduzione interpretariato).

Lo scorso anno Ri.N.P.it, ha presentato a Firenze il primo sondaggio sulla nostra categoria proprio con lo scopo di far emergere l’eterogeneità dei nostri percorsi universitari. Dal sondaggio emerse che la laurea VO maggiormente diffusa tra i docenti di italiano L2/LS che insegnano da anni è la LM 37, Lingue e letterature straniere. La LM 14, per i nuovi ordinamenti è solo in seconda posizione, seguita da filosofia che sembra ormai esclusa dai requisiti di moltissimi bandi.

La nostra situazione è ormai nota: come abbiamo sempre ribadito, data l’eterogeneità dei nostri percorsi universitari, l’unica cosa che ci accomuna sono i titoli post-laurea confluiti nel D.M. 92/2016  e gli anni di servizio sull’insegnamento dell’italiano come lingua seconda o straniera, che però paradossalmente il MIUR non riconosce come servizio specifico per l’accesso alla CDC A23 ai fini del punteggio.

Ciò detto, l’attenzione resta alta, soprattutto in questa delicata fase di transizione. Ri.N.P.it è nato con l’intento di servire da spazio comune per la condivisione di battaglie che portassero ad un riconoscimento formale della nostra categoria con conseguenti buone ricadute anche sulla nostra posizione lavorativa.

Fateci conoscere le vostre battaglie, come vi muovete, questo spazio è qui per voi.

Foto pixabay

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...