Quali scenari per l’italiano per stranieri?

All’interno del N. XIV, 66, novembre 2016 del Bollettino ITALS che riporta gli atti della seconda edizione del convegno PostMaster ITALS, dal titolo “DIRE. FARE. INSEGNARE”  (Venezia, 29 – 31 agosto 2016), troviamo un interessante intervento di una nostra collega, Dorella Giardini. Il titolo dell’intervento è: UNA LINGUA SECONDA PER L’ITALIANO: QUALI SCENARI PER LA DISCIPLINA E LA PROFESSIONE.

L’analisi di Dorella Giardini è circoscritta agli insegnanti “invisibili” che lavorano come collaboratori esterni presso scuole pubbliche. Da un paragone con la legislazione specifica di altri Stati europei, si evidenzia come la creazione della CDC A23 ci ponga all’avanguardia in ambito di educazione pubblica.

Per la prima volta si parla non soltanto della nuova CDC, ma si ripercorrono le iniziative  che Riconoscimento ha portato avanti sin da agosto 2015 (con uno scambio aperto per la creazione dei requisiti a scaglione) fino ad arrivare al questionario a cui hanno risposto più di 900 colleghi e con il quale si è cercato di delineare le caratteristiche della nostra variegata categoria. Continua a leggere

#CDCA23 – Appello alla Ministra

Su segnalazione della collega Laura Schiattone, volentieri pubblichiamo.

Gli studenti del corso di Laurea Magistrale in Scienze del Linguaggio dell’Università Ca’ Foscari di Venezia hanno scritto una lettera alla Ministra Giannini per sottolineare come l’identificazione, da parte del Miur, dei requisiti di ammissione alla CDC A23 rischi di diventare un boomerang per tutti quegli studenti che hanno scelto il loro percorso di studi proprio con lo scopo di diventare futuri docenti di italiano lingua seconda.

Continua a leggere

#CDCA23 – Appello al Laboratorio Itals

Un gruppo di diplomati dei Master di I e II livello dell’Università Ca’ Foscari di Venezia ha inviato una Lettera ai direttori e ai coordinatori del Laboratorio Itals per denunciare il rischio concreto che, se il D.M. dovesse essere approvato secondo la versione che circola in questi giorni, la formazione offerta dall’Università perderà il suo valore originario e la sua specificità. Continua a leggere

#CDCA23 – Appello al Centro Ditals

Riceviamo e, con piacere, pubblichiamo l’iniziativa di Roberta Barberini che insieme ad altri colleghi ha scritto una lettera alla direttrice del Centro DITALS Prof.ssa Diadori, in riferimento alla validità dei titoli in relazione alla CDCA23.

Continua a leggere