Chi di bando ferisce …

 

skull-1193784_640

In questo periodo intenso e pieno di scadenze per la nostra professione, ci troviamo anche a gestire la ricerca del lavoro futuro, partecipando ai bandi erogati dalle università sul territorio nazionale.

Continua a leggere

Annunci

#CDCA23: titoli di specializzazione, una riflessione

Sui percorsi formativi mi preme riassumere alcune questioni spinose già emerse:
1. Certificazioni: ne esistono di I livello e II livello e il passaggio dal I al II livello non è proprio scontato (guardiamo l’esempio della Ditals II);
1. a. il calcolo dei cfu va tentato (tramite un articolo per il blog);
2. a. il Master Ditals permette di acquisire non solo il titolo del Master, ma anche la Ditals I e II livello, quindi attenzione ai punti che gli si intende dare;
2. b. il Master Itals è sia di I che di II livello (l’ho scoperto ieri, attenzione a nominare bene i Master, ma tra I e II livello faremo differenze? no!);
2. c. c’è anche questo Master ELIIAS, Master E-learning per l’insegnamento dell’italiano a stranieri; se ne è parlato qui;
3. ok inseriamo anche il Cefils e poi ho sentito nominare il corso di facilitatore linguistico per la Provincia Autonoma di Trento (PAT) (link non pervenuto);
4. se non bastasse, ci sono questi corsi di perfezionamento di Ca’ Foscari, che non so quali altre università offrano, annuali, da 20 cfu, aperti a tutti (??). Ci sono sia per la didattica delle lingue straniere che per l’ItaL2.

Continua a leggere

#CDC A23: proposta requisiti abilitazione

Screen Shot 2015-08-12 at 9.49.39 PM

Gentili colleghi e colleghe,

molti di voi ci scrivono sia email che messaggi privati esprimendo dei dubbi sulle notizie che circolano sui requisiti e sul concorso. Purtroppo la carenza di dati ufficiali ci rende molto difficile trovare risposte rassicuranti, che sopratutto possano mettere d’accordo tutti, dando la giusta considerazioni alle singole situazioni di cui ci mettete al corrente.

Finalmente abbiamo una proposta di requisiti da condividere con voi.

Ribadiamo che la nostra intenzione è di far valere questa proposta per l’abilitazione all’ insegnamento dell’italiano L2, valida ai fini della partecipazione al concorso 2016 -che verrà bandito entro il 1 dicembre 2015– nella nuova CDC A23.

Continua a leggere

Unistrapg.it: petizione a sostegno dei colleghi e degli studenti

 Screen Shot 2014-11-06 at 1.20.54 PM

Vi invitiamo a firmare la petizione a sostegno dei colleghi e degli studenti dell’Università per gli Stranieri di Perugia.

Questo appello, oltre che al Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia Giovanni Paciullo, è rivolto anche al sindaco di Perugia, Andrea Romizi, alla presidente della Regione con deleghe all’Università Catiuscia Marini, all’assessore alla cultura della Regione Fabrizio Bracco e all’assessore al Welfare Carla Casciari.

Quando pensi a Perugia, pensi alla cultura dell’accoglienza, all’arte, alla musica jazz, al cioccolato, al giornalismo e ai nuovi immaginari della creatività. E pensi anche agli studenti che arrivano all’Università per Stranieri da tutto il mondo, per imparare l’italiano, per arricchire la loro esperienza formativa nella città.

Ora Perugia rischia di perdere questi studenti.

Dal prossimo anno alcuni corsi verranno dati in appalto a scuole private in città lontane, secondo una politica dirigenziale improntata unicamente al “business” che si basa sul guadagnare senza spendere.

RILIS (ex Pippo) rivisto da Ambra Liù

Carissimi,

mi vedo obbligata a pubblicare i miei commenti e le mie proposte sul blog, confortata dal fatto che verrà notificato sulla pagina.

Il file Riflessioni su PIPPO e confronto con i requisiti Apidis è molto lungo.

Spero di aver arricchito il dibattito, ma ho paura che non ne usciremo mai.

Ad maiora, semper!

RiconoscimentoAmbra

P.s. aprendo il .pdf non funzionano i link, che copio qui

Requisiti Apidis
Equipollenza

Riconoscimento è su l’Unità

Rico Unità 2

Con grossa gioia e sopresa scopriamo di essere arrivati su l’Unità, grazie ad un articolo di Giuseppe Vespo.

I nostri amici e colleghi intervistati, Carlo Guastalla e Andrea Meccia, hanno saputo mantenere il segreto fino all’ultimo e li ringraziamo anche di questo, perché la notizia ci fa ancora più piacere.

Quest’articolo per noi di Riconoscimento, e per tutti coloro che ci sostengono e a prescindere dal sostegno, che svolgono la nostra professione, è molto importante, poiché per la prima volta c’è un interesse genuino da parte di un giornalista verso non solo la nostra professione, ma soprattutto sulle nostre condizioni lavorative.

Ma soprattutto, vorrei farlo notare, si parla non solo dell’insegnamento ai migranti, ma si dà una descrizione quasi a 360 gradi della nostra professione. Sin dall’incipit, anzi, proprio dall’incipit: Sono molti, sono qualificati e alcuni lavorano pure per le Università, gli istituti di cultura o le multinazionali con sede in Italia. Ma sono invisibili. Almeno agli occhi del ministero dell’Istruzione. Continua a leggere

Bandi per le università in Italia e all’estero/IIC

bandi-concorsi-pubbliciResponsabile di questa sezione è Pallino Pinco.

Bando dell’Unistrapg, scadenza a novembre 2013: https://www.unistrapg.it/sites/www.unistrapg.it/files/concorsi-selezioni/131021-integrazione-bando-cel.pdf

Candidatura per l’IIC di Buenos Aires tramite l’Unistrasi, conversazione su Italiano per  Stranieri:  https://www.facebook.com/groups/itastra/permalink/10151979869093605/